Maschere subacquee Ukon: quali scegliere? Articoli e costo

Flora e fauna che vivono e colorano i fondali marini hanno un fascino non indifferente. Anche chi non è particolarmente attratti dal mare, infatti, dovrebbe provare l’esperienza dello snorkeling. Si tratta dell’osservazione del mondo acquatico, delle sue incredibili creature ed emozionanti ambientazioni. Cosa occorre per cimentarsi nell’impresa? Sicuramente una maschera da immersione ad hoc.

Da sapere
Qual è la “vera” maschera da snorkel? Conosciuta anche come “maschera integrale”, ha il boccaglio e gli occhiali integrati in un unico blocco. La struttura delle lenti copre occhi, naso e bocca. Questa tipologia di maschera è pensata per consentire una respirazione naturale, dal naso e dalla bocca. Si tratta, inoltre, di un modello “pratico” in quanto a vestibilità e, dunque, adatto in particolar modo ai bambini.

Design prova di acqua

Le maschere griffate Ukon si contraddistinguono per un’attenzione particolare nei confronti delle infiltrazioni di acqua. Quando il tubo di respirazione viene, infatti, immerso, la pallina galleggiante presente blocca il tubo di inalazione per impedire l’ingresso del liquido; quando il tubo di respirazione si solleva sopra l’acqua, invece, la pallina fluttuante si posa aprendo il passaggio dell’aria in modo tale da poter respirare liberamente.

Snorkeling e fotografia

Il vero plus delle maschere da immersione di questa azienda è la presenza, nella parte alta della fronte, del supporto per la per l’action camera. La tentazione di filmare e fotografare ogni momento passato sotto il livello del mare è una delle tentazioni ricorrenti per chi pratica snorkeling. In questo caso sarà possibile riprendere tranquillamente i migliori momenti della propria immersione con la massima facilità.

Un metodo pratico per capire la misura giusta

A volte, soprattutto in caso di acquisti online, non è semplicissimo capire quale sia la misura giusta della maschera. Il consiglio è quello di prendere la lunghezza, in verticale, che intercorre tra il centro delle sopracciglia e la metà del mento. Se è inferiore a 12 cm si tratta di una S/M, se superiore di una L/XL

Visione panoramica

L’importanza di poter contare su una maschera “integrale” significa immergersi con la consapevolezza di ammirare il panorama subacqueo a 180 gradi. Il campo visivo ampio garantito dai modelli Ukon, infatti, è uno dei requisiti fondamentali per chi si approccia a questa disciplina da osservatore.

Perché scegliere una maschera da immersione Ukon

Lo standard di qualità delle maschere da snorkeling firmate Ukon rivela un’attenzione peculiare nei confronti di chi pratica e ama questa disciplina acquatica. Alcuni parametri, poi, quali la preferenza per lenti di vetro temperato, la visione panoramica, l’attenzione sul rischio appannamento, fanno sì che i modelli risultino soddisfacenti.

Web editor, laureata in Lingue con parecchi anni di insegnamento alle spalle e il giornalismo nel dna, amo scrivere (e leggere!) di tutto e di più. I miei hobby? Cantare, fotografare e fare origami. Da sempre sono affascinata da fauna e flora marina e, in generale, da tutto ciò che ruota intorno al mondo sommerso, con i suoi colori e le sue infinite possibilità di avventura.

Classifica dei Migliori Prodotti

Back to top
Maschere Subacquee